Destinazione della città imperiale di Fez

Luoghi per scoprire la città imperiale di Fez e luoghi di interesse nelle vicinanze.

Rovine romane di Volubilis

Il giacimento archeologico di Volubilis è probabilmente il giacimento romano meglio conservato in questa zona del Nord Africa. E ‘stato incluso nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1997.

Attualmente è stata rinvenuta solo la metà di quello che si pensa sia il totale delle rovine. Tuttavia è necessario trascorrervi una giornata poichè l’estensione visitabile è di oltre 20 ettari.

The archaeological site of Voulibilis

Giacimento archeologico di Volubilis

The magestictemplecapitol of Voulibilis

Tempio di Giove di Volubilis

Roman mosaic in Voulubilis

Mosaico romano di Volubilis

Camping le Diamant Vert

Si tratta di un centro turistico e parco acquatico, vicino all’aereoporto di Fez .

Ristorante Con Cena E Spettacolo

Se si desidera assaporare la tradizionale cucina marocchina allietata da uno spettacolo di musica nativa, danza e una rappresentazione del matrimonio marocchino, questo è uno dei migliori ristoranti di Fez, e con un ottimo rapporto qualità-precio.

Typical Moroccan food

Cucina tipica marocchina

Moroccan music show

Spettacolo di musica marocchina

Moroccan dance show

Spettacolo di danza marocchina

Dinner show in Fez

Cena spettacolo a Fez

Mulay Yacub

E ‘il nome della cittadina dove si trovano i bagni di acqua sulfurea con lo stesso nome. Un centro di bagni con fama nazionale dove è possibile, per un prezzo modico, immergersi in una piscina comunale di acqua calda sulfurea.

Se hai conosciuto qualche marrocchino nel tuo soggiorno nei dintorni di Fes, invitalo a farti da guida giacchè le piscine degli uomini e delle donne sono separate. Lui te ne sarà grato in quanto è una visita molto apprezzata dalla gente del posto.

Un’esperienza rigenerante e rilassante.

Moulay Yacoub baths

Bagni Moulay Yacoub

Medina di Fez el Bali

E, naturalmente, il grande gioiello della corona, il grande Medina di Fez, fondata agli inizi del IX secolo.

Dal 1981 è dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Con le sue centinaia di strade strette e tortuose è la più grande area pedonale del mondo, dove la successione di piccoli negozi di artigianato è infinita. O ancora , quartieri di conciatori di pelli che per secoli non hanno cambiato il processo di elaborazione, tessitori di tappeti, artigiani del metallo, negozi di rimedi naturali, profumi e sapori, negozi di mille cose diverse in strade dove l’unico mezzo di trasporto è l’animale. In breve, entrare nella Medina di Fez equivale a ritornare indietro nel tempo di due secoli.

Non bisogna mai visitarla da soli. La struttura intricata e labirintica delle strade rende necessaria la presenza di una guida ufficiale.